Risposta alla serie Fede e scienza

Risposta > Categoria: Fede > Risposta alla serie Fede e scienza
P. Chiesto 4 anni fa

Shalom Harav nel contesto di una serie su scienza e fede in cui scrisse il rabbinonotizie Usava il rabbino Dal punto di vista fisico-teologico
Le ho chiesto: Per quanto ne so, c'è un dubbio in questa prova, perché parlare di una causa prima è parlare di una situazione che è prima della realtà e questa situazione non è vincolata alla legalità della nostra realtà .. quindi Capisco che non è una prova
Gradirei una risposta grazie.

lascia un commento

1 Risposte
Michi Personale Risposto 4 anni fa

Se ho capito bene la tua domanda, in realtà stai chiedendo su quale base si presume che il principio di causalità che è vero per la nostra realtà fosse vero anche prima che il mondo fosse creato (poiché con il suo potere abbiamo dimostrato che è stato creato da alcuni causa). La mia risposta è che il principio di causalità non dovrebbe essere un dominio del tempo, ma forse dei tipi di oggetti. Gli oggetti che ci sono noti dal mondo non sono la causa in sé ma sono stati creati da qualcosa/qualcuno, da qui il principio di causalità su di essi. Altri oggetti potrebbero non aver bisogno di un motivo. Gli oggetti nel nostro mondo sono stati creati nella creazione e ad essi si applica il principio di causalità indipendentemente dal tempo. Oltre a ciò, anche nel nostro mondo il principio di causalità non è il risultato di una semplice osservazione ma di un presupposto a priori. Quindi non vi è alcun impedimento ad applicarlo anche ad altri contesti/tempi.

P. Ha risposto 4 anni fa

Ciao rabbino
Dalla seconda parte della risposta capisco che è a priori (cioè dipende dalla coscienza) ed è una realtà prima della coscienza umana..
Cioè, tutto ciò che dipende dalla coscienza umana è incluso nella causalità e ma tutto ciò che è prima non è incluso nella causalità.
Secondo questo non capisco le prove.
Gradirei una risposta grazie.

Michi Personale Ha risposto 4 anni fa

È difficile per me discutere di tali intervalli. Non mi hai capito bene. Non sto sostenendo che il principio di causalità sia soggettivo. La mia tesi è che è oggettivo, ma riguarda cose nella nostra esperienza e non altre cose. Ma quanto alle cose che nella nostra esperienza sono vere, valgono anche prima della creazione dell'uomo e prima della creazione del mondo (o meglio: circa il momento stesso della creazione). Quello che ho detto è che il principio di causalità non deriva dall'osservazione ma dalla ragione a priori, ma non contraddice che riguarda gli oggetti materiali (quelli della nostra esperienza) e non tutti gli oggetti.

? Ha risposto 4 anni fa

Secondo il rabbino la sua fondazione deriva da un'osservazione esterna dell'idea di causalità o qualcosa del genere.
Allora chi l'ha creato? 🙂

Michi Personale Ha risposto 4 anni fa

Colui che ha creato tutto

Shonra la viaggiatrice Ha risposto 4 anni fa

Se il mondo è stato creato proprio così senza causalità, perché tali difetti non si verificano nemmeno oggi?

Ops, ho camminato di nuovo sulla tastiera e ho ricevuto una risposta.

Saluti, Shunra Katolovsky

lascia un commento