U sàbatu hè persu à u Gentile

Risposta > Categoria: Studiu Talmudic > U sàbatu hè persu à u Gentile
Isaac Dumandatu 6 anni fà

1) A Torah ci hà esentatu da un sàbatu persu à un Gentile ... illuminendu u nome diliziosu chì duvemu priservà i diritti fundamentali versu i Gentili, ma chì hè "Chassidut" ùn eramu micca obligatu à ...
Questu hè in relazione cù ciò chì l'ultimi (Hazo'a è altri) anu enfatizatu chì i sette cumandamenti chì ancu i non-ghjudei sò ubligatoriu sò cose chì sò ubligatoriu da a parte di "l'onestà è a moralità".
È fighjate à e parolle di Maimonide in quantu à l'esenzione di u toru d'Israele chì hà colpitu un toru di un Gentile, chì in a so lege ùn l'esige micca... Ùn li trattemu micca più cà elli stessi...

A Gemara in u Sanhedrin dice chì hè pruibitu di rinvià una perdita à un gentile ... Rambam spiegò chì hè per ùn rinfurzà i gattivi mundani (tandu un gentile decentu deve esse permessu, ancu s'ellu ùn hè micca un residente in tuttu), Rashi spiegò chì palesa chì ùn torna micca per via di u cumandamentu Per vultà, in ogni casu, ci hè una pruibizione (salvo chì ùn faci micca per via di a profanazione di Diu o per a santificazione di u nome) ...

A mo dumanda hè chì queste regule cambianu secondu a cambiante "onestà è moralità" accettata da i populi ? In una situazione induve ogni persona vede chì u dirittu di fà hè di ricuperà una perdita, a lege cambia? In certi paesi ci sò ancu e lege (poi forse hè pussibule di ancorarà in i cumandamenti di Kim e "leggi", è se un gentile hè obligatu ùn saremu micca menu di elli) ...
Ancu s'ellu si dice chì ùn ci hè micca ubligatoriu, hè "solu" una morale non-Torah, almenu ùn ci sarà micca obbligazione (ancu secondu Rashi)... A Torah ùn hè micca ubligatoriu ma ci hè una ragione per vultà, u a moralità accettata in u nostru tempu ... È micca per via di una mitzvah ...
Certi rabbini scrivenu chì oghje hè necessariu di vultà per via di a santificazione di u nome ... ma mi pare una evasione, a santificazione di u nome ùn hè micca ubligatoriu, è apparentemente serà permessu solu quandu ellu hà veramente intenzione di santificà u nome ...

2) Chì hè u significatu di vultà "per via di a santificazione di Diu" (cum'è citatu in i storii di Ghjerusalemme) ... Se a Torah ùn hè micca solu sparata, ma pruibita - chì cosa sbagliata lodaria u populu d'Israele per qualcosa chì per elli hè veramente una pruibizione?

Lascia un cumentu

1 Risposte
Michi U persunale Risposta 6 anni fà

In verità, accunsenu chì a quistione di santificà u nome hè una materia indiretta. In u mo parè, ci hè un ubligatoriu assulutu di rinvià oghje, cum'è Hameiri scrive. Scrivite ch'ellu face cusì da parte di a moralità è micca da a lege, è cumentu nantu à questu in u mo parè : Prima, per oghje hè una lege è micca una morale, postu chì hè ubligatoriu di rinvià una perdita à un gentile cum'è un Ghjudeu è da u listessu versu. A Gemara in BK Lez dichjara chjaramente chì permettenu soldi per Israele solu perchè ùn anu micca guardatu i so XNUMX mitzvos. Siconda, ancu s'ellu sguassate quale hè u prublema cù questu ?!
E ciò chì avete dumandatu s'ellu era una pruibizione induve avemu trovu chì permette pruibizioni contru à profanazione è santificazione di u nome, hè u datore. Questa ùn hè micca una pruibizione, ma una risposta à a situazione specifica di i Gentili à u mumentu, cusì ancu in u so tempu ci era spaziu per rinvià per a santificazione di u Nome. Questa hè a prova stessa chì questu ùn hè micca una prohibizione.
Vede nantu à questu in i mo articuli nantu à i Gentili in u nostru tempu quì:
https://musaf-shabbat.com/2013/10/04/%D7%92%D7%95%D7%99-%D7%A9%D7%94%D7%94%D7%9C%D7%9B%D7%94-%D7%9C%D7%90-%D7%94%D7%9B%D7%99%D7%A8%D7%94-%D7%9E%D7%99%D7%9B%D7%90%D7%9C-%D7%90%D7%91%D7%A8%D7%94%D7%9D
È nantu à l'attitudine versu u gentile è i cambiamenti in halakhah quì.
————————————————————————————-
dumanda :
Sicondu Hameiri, hè chjaru chì deve esse tornatu ...

Dumandu sicondu l'arbitri chì ùn anu micca seguitu u so metudu, è e lege di i gentili in u nostru tempu ùn deve esse paragunate à e lege di un resident residente ...
U Gemara è u poskim dicenu esplicitamente chì, fora di l'esenzione di a Torah, ci hè una pruibizione nantu à a materia (presumibilmente hè di Durban), è ancu trattatu cù u so ragiunamentu ...
Sicondu Rashi, u puntu hè di dimustrà chì rispundiamu per via di a carica è micca altru.
Ma quellu chì face in nome di a moralità - apparentemente face esattamente ciò chì i saggi vulianu impediscenu, scopre chì ùn faci micca a cosa per amor di u celu ... Questu hè ostensibilmente esattamente a fence di pruibizione.
————————————————————————————-
Rabbi:
Prima, ùn hè micca necessariu per u metu Rashi. Hè pussibule chì a pruibizione hè di fà per via di e custituzioni di u gentile o di truvà favore in i so ochji. Ma fà per a moralità hè simile à fà per a santificazione di Diu. A moralità hè ancu imposta à noi da a Torah (è avete fattu bè è bè).
In ogni casu, ancu s'è vo avete ragiò chì ci hè una pruibizione di fà cusì per a moralità, ùn capiscu micca cumu si prupone chì questu sia cambiatu. Prima, s'è a moralità oghje significa di risponde allora di novu fate per via di a moralità è hè ciò chì hè pruibitu. Siconda, in a so simplicità, ancu in i so ghjorni, era un ordine murali, postu chì in u vostru parè era tandu pruibitu di risponde à a moralità.
Ma tuttu questu hè roba strana. Da quandu hè pruibitu di fà qualcosa contru à a moralità solu per dimustrà chì si face contru à a lege ? Quessi sò cose sbulicanti.
————————————————————————————-
dumanda :
A quistione hè se a norma morale pò cambià ...
A Torah hà pruibitu solu l'assassiniu è a robba da i Gentili perchè era cunsideratu a ghjustizia è a moralità, è cum'è i pagani stessi sò impegnati solu per l'onestà è a moralità, cusì avemu per elli. " chì simu impegnati solu trà noi (è sicondu Rashi ancu pruibitu à l'altri, per ùn esse micca scuru)
————————————————————————————-
Rabbi:
Ùn capiscu micca ciò chì hè a discussione. Aghju digià spiegatu. A norma morale pò certamenti cambià. Ma s'è in u vostru parè Rashi pruibisce di fà e cose per ragioni murali (chì hè chjaramente illogicu in u mo parè) allora ùn cambierà micca a lege. Ci sarà una obbligazione morale è una prohibizione halakhica.

Lascia un cumentu